Cime di rapa e code di gambero.

La cima di rapa (Brassica rapa subsp. sylvestris var. esculenta) è un ortaggio tipico dell’agricoltura italiana, coltivato soprattutto in quattro regioniLazioPugliaMolise e Campania, nelle quali si estende il 95% della superficie agricola dedicata a questa pianta.

Introdotta dagli emigranti italiani, la sua coltivazione si è estesa anche all’estero, negli Stati Uniti d’Americae in Australia.

Della pianta si consumano le infiorescenze in boccio (dette anche friarielli, nel napoletano, broccoletti o broccoli di rapa) insieme alle foglie più tenere che le circondano, secondo ricette che, in generale, fanno riferimento alla tradizione locale nelle diverse regioni.

Per la sua caratteristica di vegetare e produrre con basse temperature è considerato un ortaggio autunnale o invernale, di cui si consiglia l’uso per il contenuto in sali mineralivitamine e fattori antiossidanti.

Spaghetti alla chitarra, cime di rapa e code di gambero.

Piatto Main Course
Cucina Italian, Mediterranean
Preparazione 20 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 40 minuti
Porzioni 5 Persone
Chef Francesca Tartaglia

Ingredienti

  • 700 Gr Spaghetti alla chitarra Freschi
  • 500 Gr Code di gambero
  • 2 Spicchi d'aglio
  • Qu.b. Prezzemolo
  • 500 Gr Cime di rapa
  • Qu.b. Olio d'oliva Extravergine
  • 1 Cucchiaino Curcuma
  • Qu.b. Sale Iodato

Istruzioni

  1. Far scaldare due padelle con un filo d'olio e l'aglio. In una aggiungervi le cime di rapa lavate e tagliate e nell'altra unire le code di gambero. Far cuocere con un coperchio. Quando saranno tiepide, sgusciate le code di gambero. Nel frattempo far bollire l'acqua per la pasta. Una volta portata a bollore, salare l'acqua e immergervi la pasta. Appena raggiunta una mezza cottura, scolarla e unite le code di gambero, un cucchiaino di curcuma, il prezzemolo tritato e le cime di rapa quando andrete ad impiattare.

Pasta e fagioli.

Sono moltisime le regioni italiane che si prendono il merito di questa deliziosa ricetta: ogni preparazione tipica è differente dalle altre nell’utilizzo dei fagioli, della tipologia di pasta, del metodo di cottura.

Pasta e fagioli.

Piatto Main Course
Cucina Italian, Mediterranean
Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora
Tempo di ammollo 10 ore
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Porzioni 4 Persone
Chef Francesca Tartaglia

Ingredienti

  • 300 Gr Fagioli piattellini Secchi
  • 4 Carote Pelate
  • Qu.b. Sedano
  • 2 Spicchi Aglio
  • 1 Pomodorino
  • 1 Cucchiaino Curcuma
  • Su.b. Olio d'oliva Extravergine
  • 1/2 Cucchiaino Bicarbonato di sodio Uso alimentare
  • 300 Gr Pasta fresca
  • Qu.b. Sale

Istruzioni

  1. Mettere a bagno per una notte o 8 ore, fino a coprire i fagioli con l'acqua.

  2. Lavare e pelare le carote, il sedano, i pomodorini, io ho usato quelli gialli, l'aglio e tagliarli a pezzetti.

  3. Mettere in una pentola un filo d'olio extravergine d'oliva e far soffriggere, unire tutti gli ingredienti i fagioli con l'acqua che li copra. Aggiungere la curcuma e un pizzico di bicarbonato di sodio, serve a farli cuocere prima.

  4. Aggiungere il sale dopo il primo bollore e abbassare la fiamma, che deve essere minima e far cuocere per un'ora controllando che non si asciughi troppo.

  5. Nel frattempo cuocere la pasta, io ho fatto dei maltagliati, ma potete usare la pasta che volete, io vi consiglio fresca, unite i fagioli, condite con un filo d'olio e servite.